skip to Main Content

Torta arancia e carote

La Torta di arancia e carote è un vero concentrato di vitamine.

Ideale quindi per le colazioni sia a casa che a scuola o sul lavoro.

Con l’aggiunta della farina di riso  e l’olio al posto del burro,la sua consistenza è davvero soffice e leggera.

L’ho preparata qualche giorno fa, ma per riuscire a scattare la foto l’ho dovuta rifare!  La prima è andata via come il pane,  la tentazione davanti a quel bel colore acceso ed al suo profumo, è stata troppo forte!

Se state cercando una ricetta facile e gustosa con una sferzata di energia, questo è il dolce ideale.

Vi lascio qui di seguito i passaggi e gli ingredienti necessari. tutto pronto nel tempo che il forno si scaldi e sporcando solo una ciotola e senza dover grattugiare le carote ma frullandole direttamente.

INGREDIENTI:

  • 220 G DI CAROTE
  • 4 UOVA
  • 170 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
  • 80 ML DI OLIO DI SEMI DI ARACHIDE O OLIO DI RISO
  • 100 ML DI SUCCO D’ARANCIA
  • LA SCORZA DI UNA ARANCIA
  • 200 GI DI FARINA 00
  • 100 G DI FARINA DI RISO
  • 1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
  • CANNELLA E ZENZERO MEZZO CUCCHIAINO A PIACERE.

PROCEDIMENTO

PELARE LE CAROTE E TAGLIARLE A PEZZETTI

CON L’AIUTO DI UN CUTTER  O (MIXER) DA CUCINA FRULLARLE ASSIEME ALL’OLIO E AL SUCCO D’ARANCIA.

IN UNA CIOTOLA MONTARE LE UOVA CON LO ZUCCHERO E (LO ZENZERO CON LA CANNELLA SE VI PIACCIONO QUESTI SAPORI, NON SONO INDISPENSABILI COMUNQUE PER QUESTO DOLCE. IO LI ADORO E LI HO AGGIUNTI.) TUTTO PER 5 MINUTI.

INTANTO ACCENDERE IL FORNO A 180°

A QUESTO PUNTO AGGIUNGERE POCO ALLA VOLTA LE FARINE PRECEDENTEMENTE SETACCIATE CON LO LIEVITO.

NON APPENA TUTTI GLI INGREDIENTI SI SARANNO AMALGAMATI FERMARE LE FRUSTE

E CONTINUARE A MANO AD AGGIUNGERE IL COMPOSTO BELLO ARANCIONE DI CAROTE,OLIO E SUCCO D’ARANCIA E LA SCORZA. CON MOVIMENTI DAL BASSO VERSO L’ALTO PER NON SMONTARE IL COMPOSTO.

FODERARE IL FONDO DI UNA TORTIERA APRIBILE DA 20-22 CM, IMBURRARE E INFARINARE.(ANDRA’ BENISSIMO ANCHE UNA TORTIERA DA 24-26 CM, LA TORTA RIMARRA’ SOLO UN POCHINO PIU’ BASSA)

VERSARE TUTTO IL COMPOSTO E CUOCERE A 180° PER ALMENO 55 MIN. CONTROLLARE IL GRADO DI DORATURA DELLA TORTA E COMUNQUE PRIMA DI SPEGNERE IL FORNO FARE SEMPRE LA PROVA DELLO STECCO, PROVANDO A BUCARE IL CENTRO DEL DOLCE. SE LO STECCO NE USCIRA’ ASCIUTTO LA TORTA SARA’ PRONTA.  (SE UTILIZZERETE UNO STAMPO PIU’ GRANDE E LA TORTA RIMARRA’ QUINDI PIU’ BASSA LA COTTURA POTREBBE RIDURSI DI ALCUNI MINUTI).

A QUESTO PUNTO SFORNARE E LASIAR RAFFREDDARE

TOGLIERE DALLO STAMPO E A PIACERE SPOLVERARE CON ZUCCHERO A VELO.

SI MANTERRA’ FRESCA PER 2 GIORNI COPERTA SOTTO UNA CAMPANA PER DOLCI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *