skip to Main Content

Crostata lamponi e cioccolato

C’è chi preferisce le crostate alla frutta e chi quelle al cioccolato.

Per mettere tutti d’accordo ho provato ad unire le due categorie in una frolla senza burro con farina di farro bianco, una delle mie preferite, sia per i dolci che per il salato.

Mi piace cosa ne è venuto fuori, anche perché i lamponi con il cioccolato si sposano alla perfezione.

La marmellata di lamponi l’ho preparata qualche settimana fa e come già dubitavo, se continuo così non arriverà a Natale.

Questa crostata è davvero a prova di bambino, facilissima.

Non dovrete sciogliere il cioccolato a bagnomaria o preparare una crema; ma lasciar cadere direttamente sulla superficie le gocce fondenti così come se piovesse, prima di infornarla.

Pronti per la lista della spesa?

INGREDIENTI:

PER LA FROLLA:

  • 500 G DI FARINA DI FARRO BIANCA
  • 160 ML DI OLIO DI RISO
  • 30 ML DI LATTE DI RISO ( HO LATTE SENZA LATTOSIO) O SE PREFERITE LATTE INTERO.
  • MEZZO CUCCHIAINO DI CANNELLA
  • MEZZO CUCCHIAINO DI ZENZERO

PER IL RIPIENO:

  • 250 G DI MARMELLATA DI LAMPONI (SE VOLETE TROVATE LA RICETTA DELLA MIA QUI SUL BLOG)
  • 150 G DI GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE

PROCEDIMENTO.

Per prima cosa preparare la frolla, mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola o nella planetaria e poi azionare il gancio impastatore per alcuni minuti. Subito vi sembrerà un po’ duro e asciutto da lavorare, ma  man mano che si impasta vi rimarrà un panetto morbido che metterete in frigo a riposare avvolto con pellicola per almeno 1 ora.

trascorso il tempo, estrarre dal frigo il panetto, accendete il forno a 180° statico.

stendere l’impasto  dello spessore di circa 5 mm. con l’aiuto di un mattarello, potrebbe rompersi un po’  ma non preoccupatevi è normale.

Sistemate l’impasto su di una tortiera per crostate da 20cm leggermente unta o rivestita da carta forno.

bucherellare il fondo e i bordi e versare sopra la marmellata di lamponi.

A questo punto cospargere tutta la superficie con le gocce di cioccolato fondente e infornare.

Cuocere per circa 1 ora, controllare comunque il grado di cottura dal colore della frolla che dovrà risultare leggermente ambrato.

Sfornare e servire  fredda.

In questo periodo di caldo conservarla in frigorifero  fino al massimo di 3 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *