skip to Main Content

Torta morbida ai fichi

Potrei definire questa torta la dolcezza in purezza.

Gustosissimi e succosi i fichi, un trionfo di dolcezza  e cremosità che vanno  a braccetto con la panna che ho osato aggiungere all’impasto.

Fate uno strappo alle regole e provate una fetta di torta morbida alla panna e fichi e poi si sa la stagione dei fichi dura sempre troppo poco e quando raggiungono il giusto grado di maturità devono essere consumati in tutta fretta, così quando li ho visti dal mio fruttivendolo non ho resistito  e dopo averne mangiati un paio ho pensato di darle un degno posticino in questa torta, affondandoli nell’impasto di uno stampo a cuore.

Vi scrivo qui di seguito i passaggi semplicissimi per la riuscita di questa torta.

Pronti per la lista della spesa……..

INGREDIENTI:

  • FARINA 00 200 G.
  • MEZZA BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
  • 3 UOVA A TEMPERATURA AMBIENTE.
  • 60 G DI BURRO FUSO A TEMPERATURA AMBIENTE
  • 200 ML DI PANNA FRESCA
  • 160 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
  • 3 fichi

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa fondere il burro in un pentolino senza farlo soffriggere. Tenerlo da parte a raffreddare.

In una ciotola o planetaria montare le uova con lo zucchero per alcuni minuti, fino ad avere una crema soffice e spumosa.

A questo punto aggiungere a filo il burro fuso ormai freddo.

In una ciotola setacciare, farina   e lievito e aggiungere a cucchiai nel composto con le fruste a velocità moderata.

Alternare le farine a cucchiai con la panna, fino ad esaurimento degli ingredienti.

Accendere il forno a 170°

Imburrare ed infarinare una teglia da 24 cm

Versare il composto e adagiare le fettine sottili di fichi una accanto all’altra.

Cuocere per circa 45 minuti, fino a che la superficie non risulterà dorata.

Prima di spegnere comunque fare la prova dello stecco, se estraendolo dal centro della torta risulterà asciutto potrete spengere.

Sfornare e sformare quando sarà tiepido.

Servire così o con un spolverata di zucchero a velo.

Questa torta rimarrà fresca per un paio di giorni, sempre coperta o se fa troppo caldo in frigorifero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *