skip to Main Content

Torta alle ciliegie

Torta di ciliegie in versione altoatesina.

Questa è la versione della tradizione in Alto-Adige, che come impasto non assomiglia per nulla al pan di spagna ma dalla consistenza umida e morbida quasi come un budino.

Le ciliegie sono a tutta altezza e non si adagiano sul fondo, come potete vedere dalle foto, ci sono ben 6 uova e pochissimi altri ingredienti,

Pronti per la lista della spesa per questa succosa torta.!

INGREDIENTI:

  • 80G DI FARINA
  • 30 G DI FARINA DI MANDORLE
  • 30 G DI MAIZENA
  • 6 UOVA
  • 80 G DI BURRO
  • 80 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
  • 1/2 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
  • 300 G DI CILIEGIE (LAVATE-ASCIUGATE E DENOCCIOLATE)

PROCEDIMENTO:

PER PRIMA COSA LAVARE E PULIRE LE CILIEGIE PRIVANDOLE DELL’OSSO,

METTERLE AD ASCIUGARE SU CARTA DA CUCINA.

DIVIDERE GLI ALBUMI DAI TUORLI IN DUE CIOTOLE.

MONTARE A NEVE GLI ALBUMI CON UN PIZZICO DI SALE FINO

NELLA CIOTOLA DEI TUORLI AGGIUNGTERE LO ZUCCHERO E INIZIARE A MONTARE PER ALCUNI MINUTI. A QUESTO PUNTO UNIRE IL BURRO A FIOCCHETTI E MONTARE ANCORA FINO AD AVERE UNA CREMA CHIARA.

FERMARE LE FRUSTE E AGGIUNGERE POCO PER VOLTA CON UN CUCCHIAIO GLI ALBUMI INCORPORANDOLI AL RESTO CON MOVIMENTI DAL BASSO VERSO L’ALTO CON UNA SPATOLA IN MODO DA NON SMONTARE IL COMPOSTO.

PER ULTIMO AGGIUNGERE LE FARINE E IL LIEVITO PRECEDENTEMENTE SETACCIATI.

ACCENDERE IL FORNO A 170°

PASSARE LE CILIEGIE NELLA MAIZENA  E INSERIRLE NEL COMPOSTO.

IMBURRARE ED INFARINARE PER BENE UNA TORTIERA DA 20 CM E VERSARE IL COMPOSTO.

CUOCERE IN FORNO PER CIRCA 45 MINUTI,

FARE COMUNQUE LA PROVA STECCO PRIMA DI SPEGNERE.

SFORNARE E SFORMARE DOPO CIRCA 15 MINUTI.

CAPOVOLGERLA SU DI UN PIATTO DA PORTATA E ASPETTARE CHE SI RAFFREDDI COMPLETAMENTE PRIMA DI SERVIRE.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *