skip to Main Content

Quiche carciofi e prosciutto cotto

 

 

 

 

Vi piacciono i carciofi? Avete già provato ad inserirli come ripieno in una torta salata?

Io personalmente li mangio molto spesso cotti al vapore e con una spruzzata di olio e limone. Questa versione è però più golosa e cremosa.

Ideale come secondo piatto, anche se con tutto questo ripieno potrebbe tranquillamente bastare come piatto unico.

Perché no;  in un buffet salato senza glutine ne lattosio.

Il guscio è una brisèe con farina senza glutine, che al suo interno racchiude un ripieno di prosciutto cotto, stracchino senza lattosio e carciofi.

Pochi ingredienti sani e di uso quotidiano accompagnano i nostri carciofi di stagione.

Con questa ricetta partecipo al contest “The Free Food Lover”  organizzato da “Senza è buono”  per il mese di Gennaio

 

 

 

 

 

 

 

 

Siete pronti per la lista della spesa con le dosi e i passaggi per preparare questo piatto ricco di bontà e leggerezza.

INGREDIENTI:

  • PER LA PASTA BRISEE
  • 250 G DI FARINA (PREPARATO PER FARINE GLUTEN FREE)
  • 120 G DI BURRO SENZA LATTOSIO FREDDO DA FRIGO
  • 70 ML DI ACQUA GHIACCIATA
  • SALE E CURCUMA.

PER IL RIPIENO:

  • 250 G DI STRACCHINO SENZA LATTOSIO
  • 4 UOVA
  • 5 CARCIOFI  PULITI E COTTI PRECEDENTEMENTE A VAPORE
  • 2 h. DI PROSCIUTTO COTTO SENZA GLUTINE NE LATTOSIO (CHIEDETE SEMPRE AL MOMENTO DELL’ACQUISTO PER ESSERE TRANQUILLI)
  • SALE
  • PARMIGIANO REGGIANO SENZA LATTOSIO.

PROCEDIMENTO:

PER PRIMA COSA PULITE BENE I CARCIOFI LEVANDO TUTTI I PETALI  DURI CHE HANNO ALL’ESTERNO, FACENDO MOLTA ATTENZIONE TAGLIATE VIA LE SPINE CHE TROVERETE ALLE PUNTE DI OGNI PETALO, UN OCCHIO DI RIGUARDO VA AL CENTRO  DEL CARCIOFO, PERCHE’ ANCHE LI TROVERETE ALLE PUNTE DELLE SOTTILISSIME SPINE.

ORA METTETELE A CUOCERE A VAPORE (IO UTILIZZO IL CESTELLO PER LE VERDURE)

LASCIATE CUOCERE PER CIRCA 7-8 MINUTI POI SPEGNERE E LASCIAR RAFFREDDARE. (TENERE DA PARTE)

A QUESTO PUNTO POTRETE OCCUPARVI DELLA PASTA BRISEE.

FARINA, BURRO FREDDO E ACQUA GHIACCIATA CON UNA SPOLVERATA DI SALE E CURCUMA E LAVORATE MOLTO  VELOCEMNTE IN MODO CHE L’IMPASTO NON SI SCALDI.

FOMRARE UN PANNETTO .

STENDERLO CON IL MATTARELLO FINO ALLO SPESSORE DI 3-4 mm.

IN UNA CIOTOLA LAVORARE LE UOVA CON LO STRACCHINO, AGGIUNGERE 2 CARCIOFI TAGLIATI E FRULLATE TUTTO CON IL MIXER.

 

 

 

 

 

 

 

ACCENDERE IL FORNO A 170°

ADAGIARE LA PASTA BRISEE FORMANDO UN BORDO ALTO 3 CM IN UNA TEGLIA (LA MIA E’  22 x 22) UNTA PRECEDENTEMENTE.

VERSARE SOPRA UNO STRATO DI CREMA CON  UOVO FORMAGGIO E CARCIOFI E ALTERNANDO CON FETTE DI PROSCIUTTO COTTO E I RESTANTI CARCIOFI A CUBETTI.  FORMARE 2 STRATI PER ULTIMO VERSARE IL RESTANTE COMPOSTO DI CREMA UOVO, FORMAGGIO E CARCIOFI.

I CARCIOFI RIMASTI ADAGIATELI SOPRA E

GRATTUDIATE  CON PARMIGIANO REGGIANO ( IO HO UTILIZZATO LO STAGIONATO 36 MESI PER AVER UN PRODOTTO SENZA LATTOSIO).

CUOCERE IN FORNO PER CIRCA 50 MINUTI. CONTROLLARE COMUNQUE IL GRADO DI DORATURA, VEDRETE ANCHE IL COMPOSTO GONFIARSI  UN POCHINO DURANTE LA COTTURA.

 

This Post Has 2 Comments
  1. Carissima, sei stata davvero super brava! Non è semplice governare queste farine impossibili per ottenere un buon impasto: la tua quiche è perfetta e quel ripieno è super goloso! Grazie per aver partecipato, un abbraccio grande grande e ti aspetto con altre proposte! Scadenza 15 febbraio. Leti

    1. Grazie mille, senza dubbio, ho altre idee in testa, appena trovo il tempo posto qualcosa di nuovo per questo meraviglioso constest.
      A presto.
      Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *