skip to Main Content

Crostata romantica

L’autunno credo sia la stagione più introspettiva e  romantica dell’anno. La natura ci regala dei quadri di colori ogni giorno sempre diversi e irripetibili;  è un vero peccato che non si può fermare il tempo, è proprio questo che penso ogni anno quando arriva l’autunno. Sono un inguaribile romantica e anche se vado controcorrente non ho intenzione di cambiare. Ok magari anche un po’ testarda ma fa parte della mia personalità, sognatrice a tutti i costi.

Le ispirazioni in cucina in questa stagione più frullano e rifrullano nella mia testolina come le foglie con una folata di vento.

Così ieri progettando ad una crostata gluteen free, ho pensato di utilizzare la farina di mais e sostituire il burro con la pasta di nocciole, devo dire che l’esperimento è riuscito, cosi la mia crostata romantica e anche senza lattosio ha invaso la mia cucina di un buon profumino. Con questa preparazione partecipo al contest:   organizzato da “Shake Your Free Life” e da “Senza è buono”  The free food lover.  

Vi lascio qui di seguito gli ingredienti e i passaggi per poter realizzare questa crostata con uno stampo da 20cm.

Questo tipo di frolla ha un sapore molto delicato, non troppo dolce e la sua consistenza è friabile e leggera.

Per la frolla:

Farina di mais 200gr.

farina di nocciole 30gr.

pasta di nocciole al (70%) 100gr.

1 uovo intero più 1 tuorlo

120gr, di zucchero semolato

Per la farcia:

250gr. di marmellata di more; io ho utilizzato la mia con le more di montagna, ma voi potrete farcirla con la vostra marmellata preferita.

Mettere sulla spianatoia o nella planetaria tutti gli ingredienti per la preparazione della frolla.

Lavorare tutto per pochi minuti a mano o se in planetaria con l’uso del gancio, fino a formare un pannetto.

Lasciare riposare per almeno 30minuti.

Stendere la frolla dello spessore di circa4-5 mm, infarinando con il mais sia il mattarello che il piano da lavoro.

oliare  e infarinare con farina di mais una tortiera di 20cm

La sua consistenza sarà piuttosto granulosa ma  comunque piuttosto elastica.

Con l’aiuto del mattarello adagiare l’impasto sul fondo,(tenere da parte una piccola quantità di impasto per poter realizzare le sagome come in foto oppure la classica graticola da crostata)  formando un piccolo bordo di circa 1cm. Bucherellare il fondo ed adagiare la marmellata.

Decorare a piacere e infornare a 170° per circa 30-35 minuti.

Controllare il grado di cottura, appena si forma la crosticina in superficie la crostata sarà pronta.

Ora vado a farla vedere ai miei bimbi, chissà cosa mi diranno.

Buona colazione a tutti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *