skip to Main Content

Strudel con pesche, amaretti e cioccolato

Quale occasione migliore per rivedere la ricetta del mio strudel con pesche amaretti e cioccolato, se non la giornata dello strudel del calendario del cibo italiano. Oggi per l’occasione vi lancio la mia ricetta, spero vi piaccia.

Arrivata in questo periodo dell’anno non riesco a non pensare alle Dolomiti ed al mio tanto amato Trentino Alto-Adige, tutte le volte che riesco passiamo le nostre vacanze proprio in questa meraviglia di Paradiso in terra…….. e lì che immancabilmente mi faccio una gran scorta di prelibatezze e strudel…..che immancabilmente porto a casa come souvenir da regalare ai miei cari,e per il restante periodo dell’anno preparo strudel a modo  mio, in svariate versioni, da quella classica con mele renette e cannella a quella di pere e cioccolato, o magari albicocche e fragole.

Questa volta l’ho pensata come variante alle pesche al forno con amaretti e cioccolato e racchiudendoli in una sorta di pasta tirata ho sperimentato uno strudel, che ormai chi lo ha assaggiato, non ha più avuto ripensamenti……assolutamente il migliore che mi sia mai riuscito, il top dei top degli strudel, non basta mai per tutti; a dire il vero ne preparo sempre 2 per volta, anche per il fatto che quello che avanza, gli sopiti se lo portano a casa………… e così per la colazione del giorno dopo ho la riserva!!!!!!!!!!!!!!!!

Ora vi lascio qui di seguito la mia super ricetta strepitosa e golosissima al quadrato, che vi farà fare un figurone…..

ingredienti:

per la pasta :

1 uovo

4 cucchiai di zucchero di canna

200 gr. di farina di farro (eventualmente potete usare anche quella normale00)

40gr. di burro morbido

poca acqua tiepida (che servirà solo in caso il vostro impasto debba essere ammorbidito ) a formare una palla.

per il ripieno:

4 pesche

100gr. di gocce di cioccolato

100 gr. di amaretti tritati grossolanamente

4gr. di cubetti di cocco disidratato (facoltativo)

40 gr di burro da spalmare sulla pasta distesa.

imageimage

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

per prima cosa lavorare lo zucchero con l’uovo e il burro ammorbidito, poi aggiungere la farine e se occorre il pochino di acqua. , formare una palla e coprirla avvolta in un canovaccio inumidito per 30 minuti.

distendere poi cercando di formare un rettangolo sempre sul canovaccio l’impasto(cercando di darle il più possibile la forma di un rettangolo).

Il risultato deve essere sottilissimo quasi trasparente.

spennellare per tutta la superficie con il burro fuso.

Adagiarvi al centro, (per circa un terzo del rettangolo)metà  degli amaretti poi sopra a lisca le pesche tagliate a fette sottili con la buccia. poi il cioccolato e il cocco e per finire i restanti amaretti.

image

 

 

 

 

 

 

 

 

A questo punto aiutandosi con il canovaccio, avvolgere prima un lato poi l’altro in modo di chiudere molto bene a libro, assicurandosi di sigillare anche le estremità.

 

image

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ora appoggiare lo strudel su una teglia da forno foderata con carta forno, e spennellarlo completamente con burro fuso , cercando di ungerlo anche nella parte che toccherà la teglia. il più possibile.(dandogli dei taglietti sulla superficie)

infornare a 180° per circa 40 minuti o comunque fino a doratura

 

sfornare e lasciare raffreddare 10 minuti prima di sformare.Tagliare a fette solo da freddo e guarnire a piacere con zucchero a velo.

image

This Post Has 4 Comments
    1. Ciao, allora lo sai quanto sono buone le pesche con gli amaretti ed il cacao, devi assolutamente provarlo, una fetta tira l’altra. Grazie cara e buona domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *